The filmosopher's diary

the official blog of Emiliano Montanari

TEATRO VALLE «SPETTRI DI JOBS» UNA CONFERENZA-SPETTACOLO SUL GURU DELLA APPLE APPENA SCOMPARSO

iPad, il supplemento dell’ anima

Pagina 9
(1 novembre 2011) – Corriere della Sera

Cosa ha a che fare l’ iPad con «Strade perdute» di David Lynch? Ma soprattutto: cosa c’ entra l’ iPad con la nostra anima? Saranno i temi di «Spettri di Jobs», una conferenza-spettacolo dedicata a Steve Jobs, tra filosofia e cinema, prevista giovedì 3 al Valle Occupato. Perché, secondo il filosofo Maurizio Ferraris, l’ anima umana è come un iPad e l’ iPad, a sua volta, è per noi una specie di supplemento d’ anima. «Per molti l’ iPad è diventato un oggetto indispensabile: per scrivere e non per parlare, per archiviare più che per comunicare – spiega Ferraris -. Il tablet è un enorme archivio in cui deponiamo ciò che per noi diventa rilevante. Per questo diventa un supplemento d’ anima, un’ estensione della nostra mente». A quasi un mese dalla scomparsa del guru della Apple, il filosofo parlerà del suo ultimo libro, «Anima e iPad» (Guanda 2011), attraversando luci e ombre proiettate dal passaggio della «cometa Jobs» e cercando di riflettere sia sulla sua parabola esistenziale che sulla rivoluzione tecnica che questa ha comportato. Alla conferenza di Ferraris – uno dei nostri filosofi più influenti – seguiranno un incontro con Emiliano Montanari, Mario De Caro e Riccardo Luna. Tra un intervento e l’ altro verranno anche proiettati alcuni video dello stesso Montanari che si definisce «videoartista filmosofo». «Sarà un bel corpo a corpo con Ferraris, il pensatore del momento, e con le sue provocatorie teorie – anticipa Montanari -. Un evento culturale e spettacolare difficile da perdere soprattutto per i patiti di Apple e Jobs». Il videoartista propone un nuovo dialogo tra filosofia e cinema, dopo essere riuscito a portare sul palco del Valle (ore 17.30, via Del Teatro Valle 23/A, ingresso libero) anche un’ altra nostra «mente»: il filosofo Giorgio Agamben. «Questa volta l’ evento sarà composto di due momenti – conclude Montanari -. La prima parte sarà un affondo per niente accomodante mio e di Ferraris sul guru della Apple. La seconda invece, curata completamente da me, consiste in un video intervento intitolato ANiPAD . Sarà un jeu de cartes sul libro di Ferraris in cui estratti di film tipo l’ uccisione del computer Hal 9000 di 2001 Odissea nello Spazio , Minority Report di Spielberg o Strade Perdute di Lynch si uniscono a scene di videogiochi come quella dell’ Animus da Assassin’ s Creed e spot pubblicitari». Marco Andreetti RIPRODUZIONE RISERVATA

Andreetti Marco

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: